Nata a Cagliari, vive e lavora a Milano.
Lavora come consulente per numerose aziende, occupandosi principalmente di ricerche di avanguardia nel campo del Design e dell'immagine.
Il suo interesse è rivolto al colore e alla decorazione e alle loro applicazioni nel campo dell'oggettistica, dell' illuminazione, dell' imbottito, dei tessuti.
E' interessata inoltre alla sperimentazione nel campo dell'artigianato che si rifa' alla tradizione sarda. A tale proposito realizza il “Pane Colorato” come risultato di un nuovo concetto di qualità nel prodotto per nuovi linguaggi e nuovi modi d'uso.

Scrive il libro "IL PANE", Fior fiore dell'alimentazione dalle origini ad oggi, sponsorizzato da BARILLA e stampato da Arnoldo Mondadori Editore.
Reinterpreta la cestineria e trova nuove applicazioni nel settore dell'arredamento.
A tale proposito cura la mostra “L'INTRECCIO” a Milano e a Cagliari, alla quale hanno aderito numerose aziende italiane, come PIERANTONIO BONACINA, VITTORIO BONACINA, GERVASONI, realizzando svariati prodotti, molti dei quali sono entrati in produzione.

Con GUZZINI ha realizzato alcune serie di articoli di grande successo come VANITY, BOLLI, e i carrelli EOLO.
Nell’ambito della casa per ZANOTTA ha disegnato GIRO’una serie di tavolini con ruote e BATTISTA carrelli per arredo e per alberghiero.
Per DESALTO ha realizzato l’appendiabiti KALAMO con una base in ghisa con steli in acciaio e terminali in legno.
Per ARREDAESSE ha sviluppato un sistema ELLE semplice e flessibile con la possibilità di realizzazioni di mobili e complementi.

La collaborazione con CITTERIO MEDA ha portato alla progettazione di prodotti come SIPARIO, divisorio modulare, che può assumere diverse forme, alla poltroncina CHIA dalla struttura minimalista, ai divani KAREL e THARROS, sistemi di sedute che si sviluppano con oltre venti elementi.
Altri studi su combinazioni e modularità sono presenti nei tavoli WINGS prodotti da URBINATI.

Nel settore dell’arredobagno ha disegnato specchi per NITOGEDY e per VALLI&VALLI una linea di accessori RIMMEL, e oggettistica.

Ha partecipato a numerose mostre realizzando oggetti artistici in argento, in vetro soffiato, in bronzo e in ceramica.

E’ docente presso l’ Istituto Europeo di Design IED di Cagliari per il settore di design.

Alcuni articoli disegnati per LAGOSTINA e GUZZINI fanno parte della collezione di oggetti per la tavola nel museo Deutsches Klingenmuseum di Solingen.

Ha disegnato prodotti per: ARREDAESSE, BARILLA, CITTERIOMEDA, CON & CON della CONFALONIERI, CULTI, DESALTO, DOLCEFARNIENTE, ESCHENBACH, FRASCIO, FONDERIA ARTISTICA BONVICINI, GEDY, LAGOSTINA, MESA, NITO, REDE GUZZINI, FRATELLI GUZZINI, SALICE PAOLO, URBINATI della ITALCOMMA, RSVP, VALLI&VALLI, SAIWA, ZEDTECH, ZANOTTA E ALTRE.

Profilo Anna Deplano

i prodotti per ento

Alla maniglia riconosce il ruolo di complemento estetico oltre che funzionale, per questo i suoi modelli attingono a riferimenti classici e forme aggraziate.