Coniugare le esigenze umane con le tecnologie: è sempre stato questo l'obiettivo del lavoro di Manuela Bucci. Un'anima artistica e profonda conoscitrice della tecnica, combinate con passione. Fotografa, con una visione poetico-pragmatica della realtà e una concezione molto personale del ritratto, col quale scava nella personalità dei soggetti. Manuela Bucci si avvicina al mondo del design lavorando per Cini Boeri dopo essersi laureata in design industrale al Politecnico di Milano nel 2000. Matura la sua eleganza creativa come conseguenza della cooperazione con Aldo Cibic che la porta ad un'ironica espressione del talento che crea oggetti iconici di uso quotidiano. L'ultimo slancio sperimentale, prima di volare da sola, è la vicinanza al famoso designer giapponese designer Makio Hasuike. Nel 2004, dopo un peregrinare tra vari studi di design e una notevole esperienza in Ariston, Manuela Bucci entra alla Zagato Carrozzerie per trattare progetti che uniscono elettronica e design. Un trampolino per il passaggio a Indesit, dove a Bucci è affidata la creazione del team internazionale di design. Attività che la designer continua tutt'oggi, per Indesit, Hotpoint\Ariston e il brand Scholtes, provvedendo a soluzioni integrali dal concept alla grafica, trends analysis, brand image e communication support.

 

Profilo Manuela Bucci